Luciana Elizondo

Elle a commencé ses études à l'École de Musique de l’Université Nationale de Rosario en Argentine. Elle a fait partie de l’ensemble Promusica Rosario Antiqua, commençant sa carrière dans la Musique Ancienne sous la direction du Maestro Cristian Hernandez Larguía. Elle a étudié la viole de gambe d’abord avec Irene Chaina, Juan Manuel Quintana et Riccardo Massun, pour ensuite continuer en Europe avec Vittorio Ghielmi, Fahmi Alqhai puis Guido Balestracci.
En 2005, elle a obtenu une bourse d’étude pour s’installer en Italie et elle a continué ses études musicales à l”Accademia Internazionale della Musica di Milano” (Italie) où elle a été diplomée sous la direction de Rodney Prada. Par la suite elle a obtenu son “Master en Interprétation et Concert” au Conservatoire Superieur de Musique de Genève avec Guido Balestracci.
Elle collabore avec l’Ensemble Elyma, Estro Cromatico, Festino Armonico, Cum Altam, Glossarium, La Cecchina, La Venexiana, l’Ensemble Européen William Byrd et Magica Lirica avec lesquel s elle a joué dans les plus importants théâtres de l’Amérique du Sud et d’Europe. En 2012, elle a enseigné la viole de gambe aux cours de formation organisés par l'Associazione Musicale Felice Romani (Gênes, Italie). Elle enseigne également la viole de gambe à la “Scuola di Musica Costanzo Porta” de Cremone (Italie).

Depuis 2008, elle est membre de la direction et de la coordination du “Festival de Musica Antigua del Parana” en Argentine de plus, elle enseigne aux “Seminari di Musica Antica “ organisés par le théâtre “Centro del Conocimiento” de Posadas (Misiones, Argentine).
Elle a enregistré pour les labels EPSA, K617, Sony et Arcana.

Maximiliano Baños

Ha studiato pianoforte, canto e direzione corale.

Alla “Facultad de Artes de Rosario” intraprende la carriera di canto lirico prima come baritono e poi come controtenore.

Nel 2010 si trasferisce in Europa e diventa membro dell'Ensemble Elyma diretto dal Mtro. Garrido. Nello stesso anno partecipa come solista all’opera "Vespri di Sant'Ignazio", in tournée mondiale in Francia, Argentina, Cile, Paraguay, Ecuador, Perù e Colombia.

Nel 2011 partecipa all'opera "San Ignacio de Loyola" di D. Zipoli per il progetto "Les Chemins du Baroque" (Francia-Paraguay), registrata per la realizzazione di un documentario.

Ha cantato in importanti festival d'Europa tali come Festival Bach de Lausane, Festival di Saint Denis, Tage Alter Musik di Regensburg, Inssbrucker Festwochen der Alten Musik, Festival de Sarrebourg, Festival de Perpignan e ha registrato due concerti di musica barocca per Radio-France. Ha frequentato diversi corsi, seminari e masterclasses con prestigiosi docenti tra cui: M.C. Kiehr, R. Dominguez, A. Fernández, A. Büchel, B. Kusa.

Nel 2011 entra al Conservatorio di Lione dove si perfeziona con M.C. Vallin, I. Eschenbrenner e M. Deguy e nel 2012 entra alla Scuola Civica di Milano dove intraprende il corso di canto barocco col Mtro. Roberto Balconi.

Ha diretto diversi cori in Argentina e, insieme a Luciana Elizondo, ha creato nel 2010 il Coro Voz Latina dell’Associazione LatinoAmericana. È docente del corso di coro nei Rencontres Baroques de Montfrin, Francia che dirige il Mtro. Garrido.

Achille Meazzi

Polistrumentista (chitarra, charango, tiple colombiano, sikus, quena) nel 1976 è tra i fondatori del "Cordigliera Ensemble", complesso vocale e strumentale impegnato nella ricerca musicale delle culture della MesoAmerica. Firma le musiche ed i testi pubblicati dal "Cordigliera Ensemble" nell'album "METEORE" (autoproduzione 1987), ben accolto dalla critica (Ezio Guaitamacchi per "Hi-Folks", Alfredo Somoza per Radio Popolare, Eduardo Carrasco Pirard, direttore artistico del "Quilapayun").

Compone, commissionate dal musicologo brasiliano Martinho Lutero Galati De Oliveira per lo spettacolo "Memorias del Sol" (basato su testi di Eduardo Galeano e promosso dalla Lega Internazionale per i Diritti dei Popoli per il 500º della conquista), "Trilogia del Fuoco" una trilogia di musiche per balletto (rappresentato, tra l'altro, al "Teatro Parenti" ed al "Ciak" di Milano).

Attraverso il Cordigliera Ensemble ha collaborato con il celeberrimo complesso cileno "Quilapayun", esibendosi in diversi concerti nel nord Italia, e con il percussionista brasiliano Luis Agudo. Dal 1987 al 1993 con il "Cordigliera Ensemble" rappresenta, in successione temporale, la "Misa Criolla" del compositore argentino Ariel Ramirez e la cantata popolare del cileno Luis Advis "Santa Maria De Iquique" (rappresentata anche al Teatro dell'Università Pontificia di Roma).

Nel 1995 scrive ed interpreta le musiche originali per la "piece" teatrale di Joe Orton "The Loot" per la regia di Gianni Tedolfi. L'anno seguente compone, per le coreografie originali del brasiliano Eugenio De Mello (ballerino-coreografo-docente di danza contemporanea), "Partitura D'Acqua" nell'ambito di un progetto mirato a favore della solidarietà e dell'intercultura promosso dall’Arci e rappresentato al Teatro "Galileo Galilei" di Romanengo (opera documentata in CD e video amatoriali).

La nuova traiettoria artistica intrapresa nel 1996, è quella che ha condotto, attraverso l’impiego di nuovi strumenti musicali (oud, saz baglama, lauto, cello a pizzico, santur, harmonium, ecc.) al concepimento del Progetto "transmediterraneo" di AKSAK PROJECT confluito nel CD "NAMAR" (produzione “Ethnoworld” 2001), oltre che in diversi ed importanti concerti in Italia e nella pubblicazione del nuovo CD “buonvento” (produzione “Aemme” 2012).

Dal 2013 collabora con il gruppo di artisti argentini che fanno capo all’Associazione Latino Americana di Cremona per la realizzazione di progetti musicali e culturali tra i quali i più importanti e recentemente rappresentati sono: “Finestra sulla memoria” e la “Misa Crolla”.

Martin Gabbani

Nasce a Buenos Aires il 30 luglio 1981; inizia i suoi studi in violino e chitarra fin da giovane presso il Conservatorio della Città di Buenos Aires "Astor Piazzolla".

Nell'anno 2000 si interessa nella costruzione di strumenti e inizia il suo percorso formativo presso la Scuola di Liuteria "El Virutero", laureandosi nel 2003. Da questo momento comincia la sua attività nel campo della liuteria.

Nell'anno 2008 l'Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires gli conferisce una borsa di studio e si trasferisce a Cremona (Italia) per specializzarsi presso laScuola Internazionale di Liuteria "Antonio Stradivari". Nei suoi anni di studio si perfeziona in costruzione di strumenti sotto la guida dei maestri Giorgio Scolari e Massimo Negroni; e in restauro con i maestri Alessandro Voltini e Claudio Amighetti, fra altri. Per 4 anni consecutivi riceve la prestigiosa borsa di studio della Fondazione Stauffer. Si laurea con la lode e riceve il Diploma di Maestro Liutaio. Realizza anche un corso di perfezionamento in costruzione con il maestro Gianlucca Zanetti. Dopodiché si specializza in restauro presso il laboratorio del maestro Massimo Negroni. Attualmente svolge la sua attività come liutaio a Cremona, Italia.

Lorenzo Colace

Lorenzo Colace inizia ad interessarsi di musica attraverso lo studio della chitarra classica, strumento a cui si appassiona sin dall’età di nove anni ed in cui successivamente si perfeziona frequentando la Scuola Civica di Milano sotto la guida del M° Minella. Conseguito il Diploma di Conservatorio nel 1998 intensifica la sua attività concertistica sperimentandosi in varie situazioni e privilegiando sostanzialmente la musica d’insieme (soprattutto il duo di chitarre).

Da sempre attento a tutte le forme ed espressioni musicali i suoi interessi non si sono mai limitati al mondo della musica classica. Partendo dal blues e dal rock, generi che approfondisce da autodidatta suonando in varie formazioni acustiche ed elettriche, entra successivamente in contatto con altri stili che lo stimolano ulteriormente: segue corsi e seminari di chitarra jazz, di chitarra flamenco, di armonia e arrangiamento e, in particolare, collaborando con diversi musicisti provenienti soprattutto da Brasile e Argentina, si appassiona ai ritmi e ai suoni dell’America latina.

Da anni svolge un’intensa attività didattica e attualmente è docente di chitarra presso la Scuola Secondaria di I grado a Indirizzo Musicale di Spirano (BG).

Leonardo Moreno

Nel 2005 ottiene il suo diploma di "Professore di Educazione Fisica" presso l'Instituto Superior de Educación Física Nº11 di Rosario, Argentina. Negli anni successivi realizza un Master in fisiologia dell’allenamento, diplomandosi con il massimo dei voti.

Parallelamente studia ritmi latini e danza contemporanea e si presenta in competizioni di livello nazione ed internazionale. Di formazione eclettica, oltre alla danza e allo sport, studia canto e musica con diversi maestri e fa parte di vari ensemble tali come il Coro Costanzo Porta e il Coro Voz Latina di Cremona.

Nel 2010 vince una borsa di studio per partecipare ad un corso per allenatori di pallamano presso la Sportwissenschaftlichen Fakultät dell’Università di Lipsia, Germania. Durante questo periodo collabora, inoltre, come allenatore di una squadra dell'Università.

Nel 2011 si trasferisce in Italia e diventa parte dell'Associazione Latinoamericana di Cremona, dove lavora come insegnante di ritmi latini e di pilates.

Attualmente si perfeziona in Danza-Teatro come parte della compagnia Danza in Scena di Milano. Collabora come ballerino con diverse compagnie di danza in Italia e all'estero.

Luis Felipe Garay

Luis Felipe Garay nasce nella città di Rosario, Argentina. Sin da bambino dimostra il suo interesse per l’arte con la produzione di numerosi ritratti e caricature. Negli anni successivi porta avanti la sua formazione da autodidatta.

Durante la crisi economica argentina del 2001, comincia a plasmare i suoi ideali nelle sue opere. Inoltre fa parte del gruppo di studenti universitari “Santiago Pampillon” pubblicando vari disegni sulla rivista dell’associazione. In questo periodo riesce così a consolidare uno stile artistico di profondo contenuto sociale.

Nel 2005 inizia i suoi studi accademici presso la Escuela Provincial de Artes “Manuel Belgrano” della città di Rosario ottenendo, nel 2010, il diploma di “Professore di Arti Visive”.

Nel 2011 si trasferisce in Italia, dove continua la sua attività professionale.

Nel suo percorso formativo ha realizzato diversi lavori artistici come pittore, disegnatore e scultore, esponendo e pubblicando attraverso vari mezzi di comunicazione grafica indipendenti.

Nella sua arte si può apprezzare un messaggio leggibile che trabocca la concezione meramente estetica, utilizzando perciò un linguaggio semplice e crudo, a volte sarcastico, che permette capire chiaramente il contenuto.

Attività recente:

- Da 2011 ad oggi: docente nel Laboratorio di Pittura, promosso dall’Associazione Latinoamericana di Cremona.
- Da 2013 ad oggi: Docente del corso “La pittura ad olio” presso l’Università Popolare - Scuola di pace - Cremona per il 2013 - 2014
- Gennaio 2012: Pittura collettiva per la Giornata mondiale della memoria contro l'olocausto. Ruolo di coordinatore dell’attività. Liceo Classico “Daniele Manin” - Cremona.
- Aprile 2012: Murale collettivo alla Peña Latinoamericana di Cremona. Ruolo di coordinatore.
- Giunio 2012: Murale collettivo alla Festa dell'Arte con allievi del Liceo Classico “Daniele Manin”. Ruolo di coordinatore. Piazza Roma - Cremona. Maggio 2013: Murale collettivo alla Peña Latinoamericana di Cremona. Ruolo di coordinatore.

Sol Capasso

Nata a Buenos Aires nell’anno 1985, sin da piccola si immerge nel mondo del cinema e della fotografia.
Al termine della scuola superiore , si iscrive al Corso di Laurea presso l'Università Nazionale di Lanus, conseguendo il titolo di Tecnico Universitario in Audiovisivo e frequentando contemporaneamente numerosi corsi professionalizzanti.
Comincia la sua attività professionale nell’anno 2005 presso la rinomata casa di postproduzione “Metrovision”, come operatore di sala multimediale, acquisendo ulteriori esperienze lavorative nello stesso settore.
Nell’anno 2006 è chiamata da una delle case di produzione più importanti di Buenos Aires, “Bendercine” per svolgere il lavoro di producer di postproduzione. La sua passione e dedizione le permettono di lavorare insieme a prestigiosi registi di livello nazionale e internazionale. Allo stesso tempo decide di ampliare i propri orizzonti e comincia ad introdursi nell’area della ripresa cinematografica, svolgendo il ruolo di assistente video e montatore sul set.
Nell’anno 2009 si trasferisce a Milano e lavora presso la casa si postproduzione Xchanges, come supervisore di postproduzione. Ha poi lavorato per prestigiose agenzie di pubblicità di livello internazionale, ad esempio, Young & Rubicam, Saatchi & Saatchi, Ogilvy, Leo Burnett, Euro RSCG, Santo BA e BBDO.
Attualmente studia il Biennio Specialistico in Fotografia presso l’Accademia di Belle Arti di Brera e lavora come artista audiovisiva in modo freelance e coordina attività artistiche e socio-culturali presso l’Associazione LatinoAmericana, fondata nel 1991 e con sede a Cremona, di cui è vicepresidente e membro del Dipartimento di Arti Visive.

Attività recente:

- Dal 2012 ad oggi: Docente del Corso e dei Workshop di video-making presso l’Associazione Latinoamericana di Cremona.
- 2012: Ripresa e montaggio “Romania seen through your camera”, Finanziato dal Programma Giuventù in Azione della Comunità Europea
- 2013: Produzione e postproduzione di video-proiezioni per lo spettacolo “Finestra sulla memoria - Omaggio al Cile Democratico” del Gruppo Artistico “Arte Yunta” presso la Camera di Commercio di Cremona.
- 2013: Produzione e postproduzione di video-proiezioni per il Concerto “Paraná, un fiume che canta” del Coro “Voz Latina” presso la Camera di Commercio di Cremona, promosso dalla Fondazione Stauffer e con il patrocinio del Comune di Cremona.
- 2012 - 2013: Coordinamento e postproduzione di Video-laboratori “Ieri, oggi e domani...” presso le scuole della Provincia di Cremona, promosso dalla Regione Lombardia.
- 2010 - 2011: Ripresa e montaggio di video-guida “Se ascolto dimentico, se faccio imparo”, promosso dalla Regione Lombardia.